Pianeta di disciplina
Che la guerra sia giusta o ingiusta, aerea o navale, o terrestre, planetaria o
interplanetaria, voi siete contro la guerra. Bene. Ma la guerra viene lo stesso, e voi vi
trovate arruolato per forza nel Servizio Spaziale. Male. Ma essendo un bravo tecnico,
riuscite a farvi assegnare a un posto tranquillo e di poca responsabilità. Bene. Ma un
ufficiale imbecille vi fa saltare la mosca al naso e voi gli rispondete a tono, per cui vi
sbattono immediatamente su Step II, un pianeta marcio e fangoso, pieno di incognite
raccapriccianti, che serve come pianeta di disciplina. Male. Ma un giorno lo stesso
ammiraglio Evans, che vi ha fatto sbattere su Step II, capita da quelle parti e un
incidente (o un sabotaggio?) lo mette nelle vostre mani insieme alla sua bellissima figlia.
Bene. Ma in realtà tutti e tre - voi e il generale e sua figlia - vi trovate nelle mani di
Qualcun Altro di cui nessuno sospettava la presenza tra le viscide acque e la velenosa
vegetazione e gli indescrivibili mostri del fangoso pianeta di disciplina. Male! O bene?
Tellini